Come funziona il condizionatore

18

Il prelievo dell’aria da fuori

La prima fase per il funzionamento del condizionatore prevede di prelevare l’aria da fuori. È la ventola esterna che ha questo compito. L’unità esterna risucchia l’aria da fuori che poi dovrà esser raffreddata. Chi si occupa di installazioni e assistenza condizionatori Roma consiglia sempre di sistemare la ventola in un ligo fresco e riparato dai raggi solari. Sarebbe preferibile trovare un punto all’ombra, magari anche sfruttando lo spazio sotto al balcone del vicino che abita di sopra. In tale maniera, l’aria prelevata sarà più fresca e  il condizionatore farà meno fatica ad abbassare la sua temperatura.

Il circuito di raffreddamento

L’aria prelevata da fuori dalla ventola entra nel sistema di raffreddamento. Grazie al passaggio vicino al liquido refrigerante, il condizionare riesce a ridurre la temperatura dell’aria fino a quella desiderata. Prima che il getto di aira vada fuori dalla bocchetta principale, passa nel filtro. Questa struttura a nido d’ape ha lo scopo di trattenere tutto il polline, al polvere, lo sporco etc. che è presente nell’aria. In tale maniera, il getto è purificato e pulito onde evitare problemi di allergie, molto spesso frequenti nei bambini più piccoli. Durante le operazioni di manutenzione e assistenza condizionatori Roma i filtri devono esser sostituiti e il liquido refrigerante ricaricato.

L’emissione del getto di aria fredda

Il getto di aria fredda esce e arriva in casa dove abbassa la temperatura donando finalmente sollievo dal caldo estivo. È doveroso fare attenzione a dove si installa la bocchetta o le bocchette dell’aira, perché il getto no deve investire direttamente il corpo delle persone. Se così fosse, possono sorgere diverse patologie anche gravi. Contratture muscolari come il torcicollo, sintomi da raffreddamento anche con febbre e dolori addominali sono solo gli effetti più frequenti di quello che capita quando il getto dell’aria non è direzionato bene. Secondo i maggiori esperti di manutenzione e assistenza condizionatori Roma e dintorni, la bocchetta che emette il getto dovrebbe esser sistemata in un luogo di passaggio non dove si trascorre la maggior parte del tempo a casa.

SHARE