3 consigli pratici per evitare e combattere un’infestazione di topi e ratti

25

Ci sono diverse modi per poter combattere una infestazione di topi ma anche per poterla prevenire.

Le immondizie: come organizzarle

Lo rifiuti urbano, soprattutto quelli umidi, sono una fonte perfetta per gli infestanti, non solo topi e ratti. Per questo motivo, il miglior consiglio per prevenire ogni tipo di infestazione è imparare a raccogliere correttamente le immondizie. Tutto un po’ dipende dal sistema di raccolta differenziata, ma in generale si può dire che il sacchetto delle immondizie va sempre tenuto chiuso ermeticamente. In attesa di portare le immondizie giù in strada, il sacchetto va messo in un bidone con il coperchio. Ognuno dovrebbe dotarsi di bidoni personali per evitare che gli animali possano avere accesso alle immondizie dentro casa. Anche in strada, il sacchetto dovrebbe esser sistemato dentro a un cassonetto chiuso, ma si sa che non sempre i cassonetti sono integri, spesso sono pieni o addirittura mancanti. Questa situazione fa solo aumentare il rischio di infestazione di topo.

Il giardino: come curarlo

Per non dover chiamare la disinfestazione e derattizzazione Roma è bene tener sempre pulito il giardino e lo spazio verde attorno a casa. L’erba va sempre tagliata perché in quella salta si possono annidare dei topi, soprattutto quelli domestici che hanno dimensioni ridotte, ma non per tale ragione vanno accolti senza problemi. Inoltre, il verde ben curato può prevedere l’uso di piante aromatiche che hanno un odore repellente per gli infestanti, aiutando a tenerli lontani.

Gli ambienti di servizio: come ordinarli

Le cantine ma soprattutto i solai vanno sempre tenuti in ordine. Per evitare di dover attuare operazioni di disinfestazione e derattizzazione Roma è fondamentale che il sottotetto sia tenuto in ordine senza ammassi di scatoloni e teli di plastica che sono prefetti per fare un nido. Alcune specie di ratti, soprattutto il rattus rattus detto proprio dei tetti, preferiscono fare il nido in alto e il tetto è uno dei punti preferiti. Sapendo questo, è ora necessario fare attenzione per evitare di creare un ambiente favorevole alla proliferazione di questi piccoli roditori.

SHARE