Il significato del profumo per la memoria

77

Il profumo è uno strumento comunicativo non verbale, molto forte, in grado di trasmettere chi siamo, raccontando la nostra personalità e la nostra anima olfattiva.

È stato osservato che esiste una forte interazione tra il profumo preferito e l’odore del corpo, un connubio unico che è caratterizzato dal PH della pelle di ognuno di noi. Il profumo, dunque, è un accessorio di bellezza che esalta, abbellisce ed impreziosisce il corpo: oltre alla donna, esiste una lunga lista profumi uomo che sapranno esaltare ogni personalità e caratteristica virile.

Profumo uomo in regalo e come sceglierlo

Per riuscire in un regalo gradito, prova a capire se il diretto interessato ha preferenze riguardo ad un marchio in particolare, e eventualmente al suo stardard olfattivo, ovvero, se preferisce l’acqua di colonia, oppure il profumo.

Una volta individuata una gamma di marchi preferiti, scegliere il profumo giusto non sarà difficile. Basterà capire le preferenze olfattive e se desidera un impatto più fresco, più legnoso o intenso. Non fermatevi alla prima impressione perché con il passare del tempo e delle ore, il profumo emana vari gradi di intensità. Con la prima vaporizzazione, si ha la resa delle note di testa, che con il trascorrere del tempo, a volte minuti, altre volte alcune ore, vi porterà verso l’evoluzione della fragranza, aprendo la vostra percezione olfattiva a contrasti emozionali.

Ma ci sono profumi che piacciono proprio a tutti?

Esistono degli standard olfattivi che ormai restano intramontabili, grazie ad una tradizione che si è tramandata nel tempo. Basta pensare alla famiglia dei profumi cipriati che hanno un’apertura molto fresca ed aromatica, spesso presentate dalle note del bergamotto, schiudendosi con un cuore impregnato del profumo di rosa ed un fondo deciso di muschio di quercia.

Tra i must delle famiglie olfattive, troviamo gli ambrati, che caratterizzano i profumi orientali di note di legno di sandalo, vaniglia, spezie, resine e il patchouli. Per questo troveremo sempre dei profumi che restanno intramontabili, grazie alla tradizione per alcune famiglie olfattive che restano nel cuore di tutti noi, nonostante l’avvento delle nuove proposte: attenzione però, intramontabili sì, ma il gusto personale è un’altra cosa.

I profumi che hanno conquistato il trend degli ultimi anni seguono la scia della famiglia olfattiva degli orientali, con le nuove molecole che sontuosamente danzano su note più morbide come il sandalo o l’ambra. Le profumazioni legnose, caratterizzate da cedro e vetiver, non sono da meno e restano comunque sulla cresta dell’onda.

Nella calda estate, si preferiscono note fruttate, offrendo sfumature invitanti, acide e pungenti, mentre in inverno, le preferenze cadono su note speziate, come il cardamomo per una nuance più fresca, alla calda ed avvolgente noce moscata, per arrivare alle note pepate, regalando tono e personalità.

Scegliere di vestire ogni giorno la fragranza preferita, ci caratterizza, e ci concede la possibilità di coinvolgere non solo la nostra perfercezione olfattiva e di chi ci sta intorno ma anche ricordi,  esperienze e abitudini personali. Lasciare un ricordo profumato e piacevole, darà un’impronta unica nei ricordi di chiunque avremo incontrato sul nostro cammino.

SHARE