Un trasloco facile e senza stress: possibile grazie ai migliori consigli pratici

23

Quando si parla di traslochi internazionali a Varese è fondamentale sapere che servono una serie di cose per ogni fase. Si parte ovviamente dall’imballaggio degli oggetti per poi passare allo smontaggio dei mobili. Vediamo che cosa può essere utile così da organizzarsi per tempo e non dover interrompere le operazioni per procurarsi del materiale. Grazie agli utili consigli su come organizzare il materiale per ogni fase, diventa possibile avere dei traslochi internazionali a Varese facile, veloci e che non procurano nessun tipo di stress.

Come organizzare l’imballaggio

Per la fase dell’imballaggio serve molto materiale. La prima cosa che devi avere sono gli scatoloni in cartone tripla onda, possibilmente di dimensioni piccole e medie altrimenti poi diventano troppo pensati. Ti serve anche dello scotch da pacchi per montare e chiudere gli scatoloni e un pennarello a punta larga per scriverci direttamente sopra dove vanno messi e che cosa c’è dentro. Per la fase dell’imballaggio, ricordati anche di tenere da parte i vecchi giornali e quotidiani. Li puoi usare in avrai modi, infatti. Riempi gli spazi vuoti dentro allo scatolone con i fogli di giornale appallottolati così che gli oggetti non sbattano tra loro rovinandosi o rompendosi. La carta del giornale si sua anche per incartare oggetti fragili come bicchieri, piatti e simili.

Come organizzare lo smontaggio

Per smontare tutti i mobili durante i traslochi internazionali a Varese serve di sicuro una cassettina degli attrezzi ben fornita con tuto quello che può servire. Uno degli strumenti più utili in questo caso è l’avvitatore elettrico che aiuta moltissimo a togliere in velocità tute le viti. Si può usare allo stesso modo anche un trapano così da esser in due a togliere le viti da un mobile. È utile anche avere la scala per raggiungere i punti alti di una scaffalatura o per togliere il lampadario. Il pavimento va protetto dalla caduta di oggetti contundenti e perciò è meglio metterci sopra dei cartoni oppure una vecchia coperta.

 

SHARE