Cannabis light: a che cosa serve

252

La cannabis legale Milano è un prodotto che si può comprare presso gli appositi shop. Non è illegale possederla e si può consumare soprattutto per degli scopi terapeutici. È un prodotto che aiuta ad alleviare alcuni disturbi affinché non serva prendere farmaci.

Un antidolorifico

Quando si soffre per colpa di mal di testa, dolori mestruali, cervicale, affaticamento oculare e simili si può trovare sollievo grazie alla marijuana light che non ha il principio attivo del THC, quello dello “sballo”, ma solo il CBD, cioè il principio attivo che rilassa. È comunque in percentuali molto basse quindi non ci sono effetti collaterali legati al suo consumo.

Un aiuto per dormire

Chi soffre di insonnia non riesce a chiudere occhio, fa fatica ad addormentarsi e si sveglia spesso durante le notte. È un problema molto più diffuso di quanto si possa sembrare e la soluzione può essere semplice. Invece di ricorre a farmaci e integratori di melanina, si può trovare con la cannabis light. Chi l’ha provata dice che è davvero di auto nel favorire il rilassamento prima di coricarsi a letto.

Nausea e vomito

Chi ha lo stomaco sottosopra ed è nauseato dovrebbe provare con la cannabis legale Milano che ha un effetto calmante anche sull’apparato digestivo.

Stati di ansia

Ansia, attacchi di panico, agitazione, terrori notturni e simili sono trattabili con la marjuana light che no fa sballare ma aiuta a rilassarsi. È  l’effetto del CBD, il quale ha proprietà rilassanti e distensive sul sistema nervoso. Anche il CBD è in concentrazioni molto basse così da non avere ripercussioni particolari.

Anche per gli attacchi epilettici

La cannabis terapeutica vien utilizzata anche sui pazienti epilettici. Si tratta di quella un po’ più forte che viene venduta solo dietro prescrizione medica negli Stati che lo consento, qui in Italia non è ancora possibile, ma è importante sapere che questo prodotto se venduto in modo controllato può aiutare moltissime persone. Anche gli autistici possono trovare sollievo grazie alla cannabis light.

SHARE