Il battesimo: un lieto evento da festeggiare

174

Con l’arrivo di un figlio, i neo genitori devono anche iniziare a pensare alla celebrazione del battesimo. È un sacramento che è sempre molto richiesto, un’occasione da festeggiare a dovere. Organizzare un battesimo è piuttosto arduo poiché è necessario prevedere diversi dettagli come chi invitare, i biglietti di ringraziamento da preparare, dove fare il rifresco e anche cosa servire agli invitati.

Chi invitare

Al battesimo c’è piena libertà rispetto agli inviti. I primi sono i aprenti e poi si passa agli amici. A questo tipo di celebrazione sono molte le persone che intervengono, ma nulla impedisce di fare un evento più raccolto e intimo con meno persone. Si possono mandare inviti via posta chiedo di confermare la presenza, oppure anche telefonare e inviare messaggi in modo molo più informale.

A tutti gli invitati, è senza consegnare un piccolo biglietto ricordo con la foto del neonato e una dedica. I confetti, blu o rosa, sono spesso annessi. È una sorta di ringraziamento per tutti quelli che sono intervenuti al lieto evento e per il regalò. Dato che tutti gli invitati portano un presente per il nuovo nato, questo bigliettino con i confetti, tipo bomboniera, è un modo per dire grazie.

Dove festeggiare

Dopo la cerimonia, del battesimo, è usanza che segua un rinfresco. Alcuni preferiscono proprio fare un pranzo, ma non è obbligatorio. Per organizzare questo lieto evento è doveroso prevede un luogo dove si terrà il rinfresco. Ci sono mollisse opzioni tra cui poter trovare la migliore. in un giardino sarebbe l’ideale e le sale in affitto sono spesso le più gettante.

Un altro punto da sciogliere e che cosa servire durante il buffet. Il rinfresco è un altro punto di cui occuparsi e quindi l’organizzazione diventa pensate e stasante. L’idea migliore è quella di delegare l’organizzazione del rinfresco per poter evitare lavoro extra. In alternativa, si può delegare solo una parte del rinfresco, come può esser la torta per il neonato che spesso è affidata a una pasticceria.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.cateringaroma.eu

SHARE