Quali sono gli insetti infestanti

    107

    In questo elenco è possibile scoprire quali sono gli insetti infestanti più temibili e ostinati.

    La zanzara tigre

    Uno degli insetti più fastidiosi in assoluto per cui spesso si chiedono disinfestazioni Roma è la zanzara tigre. È un insetto volante che punge per succhiare il sangue. Mentre succhi il sangue, espelle una sostanza che pii risulta irritante. La zanzare tigre si riconoscano per via delle striature bianche sul corpo e sulle zampe.

    Le vespe e i calabroni

    Vespe e calabroni sono un’altra categoria che in estate dà no pochi problemi. Sono insetti che amano fare l’alveare nei pressi delle abitazioni.  Spesso sono richieste disinfestazioni Roma per togliere i nidi delle vespe dai balconi in legno, dagli elementi cavi in bambù che sostengono le piante rampicanti ma soprattutto dai cassonetti di tende e avvolgibili.

    Le mosche

    Nino si può aprire la finestra in estate che entrano subito le mosche. Sono attirate da bevande dolci, calore, cibo, in particolare quello in putrefazione, ma anche dalla lettiera del gatto. Si possono tenere lontane installando delle zanzariere alle finestre oppure si possono realizzare delle carte moschicida da sé usando carta straccia da imbevere con una miscela di acqua, aceto bianco e zucchero. Le mosche vanno eleminate il prima possibile perché si riproducono in modo molto veloce dando il via a un’infestazione in brevissimo tempo.

    Gli scarafaggi e le blatte

    In particolare nella zona della cucina si può avere a che fare con fastidiosi insetti come blatte e scarafaggi, sono attirati dallo sporco e dall’unto perciò per prevenire il loro ingresso in cucina meglio tenere sempre perfettamente pulito. Inoltre, si possono usare delle piante aromatiche sul davanzale della finestra per creare una barriera odorosa che li blocchi.

    Le formiche

    Infine, anche le formiche possono dare problemi, tanto da chiamare gli esperti di disinfestazioni Roma. Oltre a tenere ben pulita la cucina, si può risalire la fila di formiche per capire da dove viene. Si devono riapre le crepe e insierire all’interno sale, bicarbonato o farina fossile (insetticida naturale molto efficacie).

    SHARE