Tapis roulant: quale scegliere per il tuo allenamento quotidiano

675

Per restare in forma, smaltire il peso superfluo e conservare una linea armoniosa, l’esercizio fisico è molto importante, ma al fine di ottenere risultati eccellenti è necessario allenarsi quotidianamente.

 

Spesso frequentare una palestra risulta complicato, talvolta gli impegni di famiglia e di lavoro non permettono di rispettare l’orario di apertura di un centro fitness, oppure la necessità di dover uscire di casa ogni volta risulta demotivante.

 

Attrezzare un’area della casa per svolgere l’attività fisica risulta quindi essere la soluzione ideale. L’home fitness permette di gestire l’allenamento in base ai propri impegni personali e di lavoro, di pianificare il programma secondo gli obiettivi da raggiungere e di evitare il costo di un abbonamento ad un centro fitness.

 

Uno strumento indispensabile per l’allenamento in casa, soprattutto per chi ha la passione per il running, è il tapis roulant. Oggi il mercato propone modelli di tapis roulant compatti e dall’ingombro minimo, anche in versione pieghevole, da riporre dopo l’uso, non troppo pesanti e perfetti per l’uso domestico.

 

Per chi non avesse idea di come procedere con la scelta, basta orientarsi verso un modello recensito da PalestrainCasa.info, il punto di riferimento online per l’allestimento della zona fitness domestica.

 

Il tapis roulant è un attrezzo indispensabile in qualsiasi palestra casalinga, adatto per il riscaldamento prima di altri esercizi, oppure semplicemente per correre o camminare senza necessità di uscire. Un sicuro vantaggio anche per i runners, che possono allenarsi tranquillamente con qualsiasi condizione meteo.

 

Come scegliere il tapis roulant adatto

 

Per la scelta di un tapis roulant, è importante valutare le dimensioni e l’ingombro, verificando se lo spazio a disposizione sia sufficiente, il peso, soprattutto se l’intenzione è quella di collocarlo su una veranda o su un soppalco, e le proprie esigenze in fatto di allenamento.

 

Ovviamente, un professionista del running, che magari si alleni spesso anche per partecipare a gare e competizioni, deve scegliere un attrezzo che consenta di raggiungere una velocità elevata. Una prestazione che non è necessaria invece a chi usa il tapis roulant per camminare o per uno jogging leggero.

 

Il tapis roulant può essere molto utile anche per chi ha problemi di mobilità o abbia subito interventi chirurgici o traumi che richiedono un periodo di riabilitazione.

 

È importante definire con attenzione l’area domestica dedicata al fitness, che deve essere ben aerata e luminosa, meglio se con una doccia nelle immediate vicinanze.

 

Come gestire l’allenamento in casa

 

Spesso si è prevenuti nei confronti di una palestra domestica, pensando che dopo breve tempo la pigrizia prenda il sopravvento. Per evitare questo effetto, si consiglia di fissare alcuni orari durante la giornata da dedicare all’allenamento, e di mantenere l’impegno come se fosse una lezione in palestra.

 

Molti scelgono la palestra semplicemente per stare in compagnia e socializzare. Per ottenere questo risultato, si può scaricare un’applicazione dedicata al running o ad altre attività fisiche, fissare i propri obiettivi, condividere le impressioni e le sensazioni con gli altri utenti e partecipare alle sfide che vengono spesso proposte.

SHARE