Destinazione Lipari: 4 dritte per risparmiare sul costo del traghetto ed evitare costi inutili

1508

Lipari è la più bella delle Isole Eolie e se vi trovate in vacanza in Sicilia è davvero un delitto non dedicare almeno una giornata a questa  meraviglia naturale, che nasconde delle sorprese inaspettate. Per raggiungere l’isola da Palermo dobbiamo per forza di cose prendere il traghetto, ma molti turisti rinunciano all’impresa perché spesso e volentieri l’attraversata si rivela più costosa di quanto si immaginava. In verità, con qualche piccolo accorgimento, possiamo arrivare a Lipari spendendo davvero molto poco e ne vale proprio la pena. Oggi vi daremo qualche dritta per evitare le classiche fregature riservate ai turisti e raggiungere l’isola senza essere costretti a sborsare cifre esagerate. Se seguirete i nostri consigli, potrete spendere poco e godervi il fascino di questo luogo incredibile, che vi rimarrà nel cuore.

#1 Evitare le agenzie di viaggio

In tutti i casi conviene prenotare il biglietto per il traghetto con un certo anticipo ed evitare quindi di acquistarlo presso le biglietterie il giorno della partenza. Questo vale anche nel caso abbiate deciso di visitare l’isola solo per una giornata, anche perché rischiate di non trovare posto. Detto questo, è sconsigliatissimo rivolgersi ad un’agenzia di viaggi perché è inevitabile che in tal caso i costi siano maggiori. Le agenzie devono sostenere delle spese, quindi applicano dei rincari ed il risultato è che voi andrete a spendere di più inutilmente.

#2 Confrontare le tariffe dei traghetti e prenotare online

Vi conviene di gran lunga prenotare il vostro traghetto Palermo Lipari online, su un portale che vi permetta di confrontare le offerte delle compagnie e delle varie giornate. Controllate che il sito non applichi dei costi aggiuntivi: i migliori non lo fanno. Prenotando online e confrontando le tariffe dei vari traghetti potrete accaparrarvi l’offerta migliore e scegliere i biglietti più vantaggiosi per voi. Ormai i portali sono facilissimo da utilizzare e in men che non si dica permettono di ottenere un preventivo rapido e preciso.

#3 Prenotare nel momento giusto

Anche prenotando online, i prezzi possono variare perché le compagnie naturalmente aggiornano le tariffe in base ai giorni della settimana. Se provate a calcolare un preventivo durante il weekend e poi fate un secondo tentativo il martedì o un altro giorno della settimana, vi accorgerete che in quest’ultimo caso i prezzi saranno più bassi. Questo perché ci sono molte più persone che prenotano il sabato o la domenica e alla compagnia di traghetti conviene alzare le tariffe. Per risparmiare quindi vi conviene effettuare la prenotazione in un giorno lavorativo.

#4 Evitare le partenze nel weekend

Se volete risparmiare e avete la possibilità di effettuare la traversata in un giorno della settimana, approfittatene! I prezzi dei traghetti sono infatti decisamente più vantaggiosi e possono arrivare anche a raddoppiare durante i weekend. Conviene quindi, se naturalmente si può fare e non si hanno accordi con hotel o alloggi, partire dal martedì al giovedì: in questo modo si spende molto ma molto meno! Questo è un consiglio utile specialmente per chi vuole visitare l’isola per un solo giorno: evitate il fine settimana e troverete anche meno caos.

SHARE