Quanto è importante la logistica all’interno di un’azienda

34

Oggi rispondiamo alla domanda. Quanto è importante la logistica all’interno di un’azienda? Partiamo dal significato della parola logistica. Forse qualcuno di voi lo associa all’ambiente militare, quando veniva usato appunto per descrivere lo spostamento degli uomini ma anche del materiale necessario all’interno del campo di battaglia. Oggi viene usato in altri settori, come quello alimentare, e indica l’organizzazione che c’è dietro allo spostamento dei beni e dei servizi, sia a livello commerciale che industriale.

Un’attività logistica assorbe risorse finanziarie, ma anche umane e materiali. Si tratta di attività dal grande impatto e portano le imprese in competizione. Pensate che nei paesi particolarmente industrializzati il costo di queste attività sul PIL incide tra il 10 e il 15%. In quello alimentare invece dal 15 al 20%.

La logistica Ferrara di un’azienda connetta i vari enti tra di loro ed è grazie a lei che lo spostamento dei prodotti avviene in modo puntuale e nel rispetto delle norme. Ovviamente come primo obiettivo c’è quello di andare a ridurre il costo della fornitura del prodotti finale, offrendo così un servizio soddisfacente.

In un’azienda la logistica è composta da vari alimenti. Vi è quella di ingresso che si occupa di trasportare beni fisici ed è lei che garantisce i tempi certi e rapidi, oltre che la sicurezza nel trasporto. Vi è poi la logistica interna, quella di magazzino. In pratica vengono sistemati i materiali nell’azienda ed è lei che si occupa di gestire gli stock. C’è infine la logistica in uscita, cioè quella che trasporta il prodotto verso il cliente, anche in questo caso è lei la responsabile della puntualità della consegna e della massima efficienza.

Più l’azienda è grande e maggiormente deve aumentare l’organizzazione e il funzionamento logistico deve essere ottimizzato. Una cosa necessaria per portare al minimo i costi di distribuzione e allo stesso tempo mantenere un servizio buono per i clienti.

SHARE